Nuove tecnologie e non solo...

Nintendo da record nel 2017: profitti in aumento del 504% grazie a Switch

Nintendo ha rilasciato i risultati finanziari relativi all’anno fiscale 2017, conclusosi lo scorso 31 marzo 2018. Come anticipato nella giornata di ieri, le stime di crescita si sono rivelate corrette e il ruolo di Nintendo Switch è stato fondamentale per il conseguimento di uno dei migliori risultati di sempre.

La casa di Kyoto ha realizzato ricavi per 1.055 miliardi di Yen (circa 8 miliardi di Euro) eprofitti per 177,5 miliardi di Yen (circa 1,34 miliardi di Euro). Le cifre da sole non rendono l’idea dell’importanza del risultato, ma se le confrontiamo con i dati dell’anno precedente emerge che i ricavi sono incrementati del 115,8% (489 miliardi di Yen nel 2016), mentre i profitti si sono più che quintuplicati, facendo registrare un +504,7% su base annua (29,36 miliardi di Yen nel 2016).

Le ottime performance finanziarie sono il risultato di un 2017 da record per Nintendo Switch. Nel suo primo anno (intero) di vita, la console è riuscita a piazzare ben 15,05 milioni di unità, alle quali si devono sommare i 2,74 milioni di pezzi venduti nel corso del suo primo mese di vita, che ricade nell’anno fiscale 2016. Questo porta il totale della base installata di Switch a 17,79 milioni di unità, un risultato sorprendente che testimonia il successo indiscutibile della piattaforma.

Per fare un paragone in casa Nintendo, il 3DS (in tutte le sue incarnazioni) ha appena raggiunto una base installata di 72,53 milioni di unità nel corso dei suoi 7 anni di vita: Switch ha ottenuto un quarto di questo risultato in appena un anno di vita. La console portatile con due schermi ha venduto 6,4 milioni di unità nell’anno appena concluso. Il paragone è ancor più impressionante se si confronta il dato con quello di Wii U, arrivata ad appena 13,56 milioni di unità vendute in ben 5 anni.

Per quanto riguarda il comparto software, Nintendo ha venduto 63,5 milioni di titoli per Switch e 35,6 milioni di giochi per 3DS. Complessivamente, il settore dedicato alla nuova console ibrida ha generato ricavi per 753 miliardi di Yen (5,7 miliardi di Euro), mentre quello 3DS ha pesato per 188,26 miliardi di Yen (1,42 miliardi di Euro). Queste cifre tengono conto di ogni aspetto, quindi hardware, software (giochi, DLC, IAP) e accessori.

Tra i titoli Nintendo, Super Mario Odyssey è stato quello più venduto con ben 10,41 milioni di copie, seguito dai 9,22 milioni di Mario Kart 8 Deluxe e i 6,02 milioni di Splatoon 2, per un totale di 12 titoli million-seller. Curiosamente i dati non citano The Legend of Zelda: Breath of the Wild. Sul fronte 3DS, invece, Pokémon Ultra Sole e Ultra Luna hanno totalizzato vendite per 7,51 milioni di unità. Anche in casa Nintendo cresce la propensione all’acquisto di titoli digitali da parte degli utenti, che fa registrare un +87% su base annua.

Nintendo comunica anche i dati relativi alla seconda operazione nostalgia realizzata nel 2017, ovvero la commercializzazione del Super Nintendo Classic Edition, che ha totalizzato vendite per ben 5,28 milioni di unità, mentre gli Amiibo hanno raggiunto i 10,3 milioni. Cresce notevolmente anche il contributo dato dai titoli disponibili sulle piattaforme mobile. Il 2017 ha visto il rilascio di Animal Crossing: Pocket Camp che, in aggiunta ai già disponibili Super Mario Run e Fire Emblem Heroes, ha totalizzato ricavi per 39,3 miliardi di Yen (+62% su base annua), pari a 297 milioni di Euro.

Per finire, le previsioni per il 2019 suggeriscono che la spinta propulsiva di Switch è ben lontana dall’essersi esaurita, visto che la casa di Kyoto si aspetta di riuscire a commercializzare altre 20 milioni di unità. Arrivano anche conferme per quanto riguarda il debutto di Super Smash Bros. su Switch entro quest’anno fiscale (sarà presente all’E3), per il lancio del servizio online a pagamento per Nintendo Switch, che avverrà nel mese di settembre, e per il debutto di Mario Kart Tour sui dispositivi mobili entro la fine dell’anno. I ricavi attesi per il 2018 sono di 1.200 miliardi di Yen, mentre i profitti dovrebbero raggiungere i 225 miliardi.


 

Next Post

Previous Post

Leave a Reply

© 2022 NonSoloMobile

Theme by Anders Norén

Follow by Email
YouTube