Nuove tecnologie e non solo...

Minare le criptomonete e il problema del calore prodotto in Siberia diventa un vantaggio

Per riuscire ad avere dei risultati tangibili nell’operazione di mining di criptomonete, bisogna avere a disposizione un pc con almeno due, meglio tre o anche più, schede video da lasciare sempre accesa a lavorare di continuo. Quello infatti che viene sfruttato al massimo è la scheda video che compie un numero infinito di operazioni rimanendo sempre attiva al 100%; questo genere un enorme quantità di calore.

In Siberia due imprenditori hanno colto la balla al balzo e hanno sfruttato quello che per tutti è un problema come soluzione al riscaldamento di una casa. Ilya Frolov e Dmitry Tolmachyov, hanno pensato bene di utilizzare il mining come fonte di reddito e riscaldamento.

Il cottage in questione integra due sistemi dedicati al mining e sfrutta intelligentemente un sistema di raffreddamento ad acqua, i cui tubi che si estendono in un sistema a pavimento riscaldando l’ambiente. Secondo i due imprenditori, il prototipo in questione è in grado di generare 430 dollari mensili dal mining di criptomonete, riscaldando l’ambiente contemporaneamente. Un’idea sicuramente curiosa, come testimonia il video che potete vedere subito sotto.

 

Next Post

Previous Post

Leave a Reply

© 2023 NonSoloMobile

Theme by Anders Norén

Follow by Email
YouTube