Nuove tecnologie e non solo...

Inizia la distribuzione agli sviluppatori di Android O, ma Nougat è presente solo sul 2,8% dei dispositivi.

Da oggi tutti coloro che fanno parte della community di sviluppatori per Android hanno potuto provare la prima versione del nuovo sistema operativo di Google, ovvero Android O.

Questa versione del sistema operativo è disponibile solo per i modelli Pixel e Nexus e ovviamente non è una versione stabile ma solo una development preview. Questo significa che non tutti possono scaricare liberamente questo aggiornamento e che non è garantita ne’ la stabilità ne’ il funzionamento perfetto.

Ufficialmente dovrebbe uscire tra fine settembre/inizio ottobre sempre solo per la linea dei dispositivi Google, mentre per tutti gli altri si parla del prossimo anno.

Da considerare che negli ultimi dati diffusi ad inizio mese, l’ultima versione di Android Nougat 7.0 è per ora installato solo nel 2,4% dei dispositivi presenti nel globo, solo nei top di gamma di poche marche, mentre la versione 7.1 è limitata ai soli dispositivi di casa Google.

Quello che mi chiedo quindi è: ha veramente senso creare ogni anno un nuovo sistema operativo se l’ultimo OS ha ancora una distribuzione così ridotta? Non è meglio sviluppare in modo più attento e preciso un sistema per poi anche distribuirlo in modo migliore?

Ovviamente il mio vuole solo essere un articolo di “protesta” perché so benissimo che tutto quello che fanno in casa Google ha uno scopo ben preciso e se hanno deciso di creare un altro sistema operativo hanno le loro motivazioni.

Intanto io so che il mio “vecchio” Note Edge forse non vedrà mai Android Nougat 7.0

Next Post

Previous Post

Leave a Reply

© 2022 NonSoloMobile

Theme by Anders Norén

Follow by Email
YouTube