Nuove tecnologie e non solo...

Fusione Wind-Tre si iniziano a vedere i primi risultati

Si è conclusa a Roma una convention sulla fusione dei due operatori telefonici. Da questo incontro sono emerse alcune importanti novità.

Secondo le prime informazioni trapelate, le offerte di ALL-IN e FREE di Tre dovrebbero ricevere alcune modifiche; dovrebbero cambiare i nomi e sopratutto la modalità di addebito e le gestioni delle soglie. Infatti adesso tutte le tariffe si adegueranno ad un unico giorno per i pagamenti e per l’aggiornamento delle soglie.

La clientela con partita Iva sarà la prima a beneficiare di un’unico operatore, o meglio la tariffa sarà la stessa e in seguito accadrà la stessa cosa anche per i clienti consumers.

Ad agosto invece tutti i clienti Tre quando andranno in roaming, passeranno sotto rete Wind e non più Tim, con conseguenti benefici ( in teoria in questo caso si potrà continuare ad usufruire di tutti i propri vantaggi dati dall’offerta ).

Come già detto anche in questo post, a dicembre la nuova società inizierà a sperimentare le prime aree con un unico network, ma prima di vedere questa cosa applicata su tutto lo stivale bisognerà attendere ancora qualche anno.

Quindi almeno per un anno continueremo ancora a vedere due operatori separati sul territorio, ma la strada e stata scritta. Questo sarà quindi solo un anno di transizione, in attesa anche dell’arrivo dell’operatore francese FREE MOBILE.

Next Post

Previous Post

Leave a Reply

© 2022 NonSoloMobile

Theme by Anders Norén

Follow by Email
YouTube