Nuove tecnologie e non solo...

Sarà ZTE a creare la nuova infrastruttura per le comunicazioni di Wind-Tre

L’appalto da quasi 1miliardo di euro è stato vinto dalla cinese ZTE, ditta che sta guadagnando sempre più terreno nel mercato europeo degli smartphone, con prodotti di qualità a prezzi molto competitivi.

La ditta prende l’incarico di aggiornare tutta la rete nazionale, andando a modernizzare la rete attuale dei due operatori.

E’ la prima volta che in Italia un operatore telefonico si appoggerà ad un unico fornitore di servizi per la distribuzione del segnale mobile.

In Italia sono presenti circa 25.000 stazioni per il segnale mobile della Wind e Tre, di cui il 40% verrà dismesso per far posto a ripetitori di nuova generazione, così da poter garantire una copertura LTE in tutto lo stivale ed essere anche già pronti per il 5G.

Il periodo stimato per completare tutte le operazioni è di circa tre anni.

In oltre ZTE stabilirà in Italia anche un centro per il 5G di ricerca ed innovazione. Tutto questo oltre a creare migliaia di posti di lavoro, andrà anche a ridurre il digital divide, uno dei punti di debolezza per il nostro stato.

Xiao Ming, presidente ZTE Europa ha anche dichiarato:”Siamo molto soddisfatti per questo accordo. Frutto dell’impegno di tutto il Gruppo. Oggi, ZTE è uno dei principali provider nel campo delle infrastrutture tecnologiche legate alle Telecomunicazioni e le nostre capacità sono state premiate da un leader del settore come Wind Tre. L’attuale network dell’operatore è già di alto livello tecnologico e sarà nostra intenzione conservare le competenze acquisite negli anni ampliandole con le nostre capacità, così da offrire ai clienti Wind Tre servizi di assoluta qualità”. e in seguito ha anche aggiunto: “Vogliamo che l’Italia diventi il nostro hub europeo e per questo desideriamo investire in modo considerevole nel Paese per dare vita ad un centro di ricerca, capace di sviluppare ulteriormente le nostre tecnologie. Il nostro programma di crescita prevede, inoltre, di incrementare a breve i dipendenti di ZTE, creando migliaia di nuovi posti di lavoro, aumentando le competenze dei nostri tecnici ed ampliando il numero delle persone impegnate nell’indotto”.

Next Post

Previous Post

Leave a Reply

© 2022 NonSoloMobile

Theme by Anders Norén

Follow by Email
YouTube