Nuove tecnologie e non solo...

Recensione Dell XPS 13-9360-con CPU Intel i7-7500U di settima generazione

Grazie ad un mio caro amico Nicola che ringrazio, ho potuto testare questo nuovo pc, ha infatti aspettato l’uscita dei nuovi processori Kaby Lake e mi ha dato così questa opportunità più unica che rara, di essere uno dei primi ad aver testato e messo le mani sull’ultimo nato in casa Dell.

Ho infatti avuto la possibilità di provare il nuovo Dell XPS 13, un portatile con prestazioni al Top nella gamma dei modelli da 13″ e con una dimensione paragonabile a quella di un 11″.

E’ da poco disponibile la nuovissima versione con CPU Kaby Lake che associa ottime prestazioni a consumi ancora più ridotti.

La versione che ho provato ha la configurazione come top di gamma: Cpu Kaby Lake i7500-U con 4Mb di cache e frequenza massima fino a 3.5 Ghz , 16 GB di Ram DDR3 a 1866MHz, unità allo stato solito da 500 Gb PCIe e display InfinityEdge QHD+ con risoluzione 3.200×1.800 touch. Il sistema operativo preinstallato è Linux Ubuntu 16.04.

Oggi questo è il pc da 13″ di diagonale più piccolo sul mercato. Ho avuto modo di provarlo per qualche ora e devo dire che se non fosse per la tastiera, mi sembrava di usare un tablet più che un pc.

Per come sono abituato ritengo ancora abbasta inutile su un pc la funzione touch sullo schermo, preferendo sempre un trackpad più ampio, così da non dover staccare i polsi dalla propria posizione di lavoro. In questo caso comunque abbiamo un ottimo trackpad, di buone dimensioni e con un ottimo sensazione al tatto.

dsc_9659

La tastiera è retro illuminata con tasti ad isola ben spaziati e nonostante il telaio così piccolo, i tasti sono di dimensioni standard. La retroilluminazione è regolabile. In seconda funziona i tasti F in seconda funzione servono anche per comandare la sezione multimediale del Pc.

dsc_9641 dsc_9640

Il corpo è completamente in metallo e non ha nessun tipo di flessione o rumori anche se si applica pressione in alcuni punti. Anche lo schermo è protetto da un vetro resistente Gorilla Glas NBT e non crea bolle anche quando si va a fare la pressione su di esso. Il vetro è lucido e quindi sotto luci dirette si vedono i riflessi, ma c’è di buono che è molto oleofobico, infatti durante tutto l’uso non ho notato nessuna impronta lasciata.

Lo schermo è di ottima qualità, ha una luminosità di 400 nit e un contrasto di 1000:1. Gli angoli di visuale sono buoni, anche se non ho provato gli angoli estremi, ovviamente con tutte le limitazioni date dalle luci esterne che possono creare riflessi.

dsc_9655 dsc_9656

Il pc ha un’ottima dotazione di porte, infatti troviamo: due porte USB 3 a grandezza standard e una porta USB3.1 di seconda generazione con supporto thunderbolt 3 con velocità 40 Gb/s bidirezionale che supporta alimentazione/ricarica e infine anche un lettore di schede SD.

dsc_9628 dsc_9629

L’alimentatore è molto piccolo e compatto ed ha una potenza massima di 45 W e per ricaricare la batteria interna da 60Wh ci impiega un paio di ore, senza mai scaldarsi troppo nemmeno quando è in carica con il pc accesso. Altro punto forte è la batteria sopra citata, che permette al pc di durare per molte ore, la casa madre dichiara quasi 8 ore di uso sotto wi-fi, io per quello che ho potuto testare in un paio di ore di uso intenso ho visto che la durata se non raggiunge proprio le 8 ore, ma ci si avvicina molto.

Il design è molto bello e pulito, le casse sembrano quasi non esserci per quanto sono mimetizzate bene, la fotocamera è posizionata in un posto strategico per non aumentare le dimensioni delle cornici e il peso di solo 1,29 Kg completano la scheda tecnica di uno dei portatili da 13″ più belli oggi sul mercato.

L’unica nota stonata che ho visto, è stata l’integrazione non proprio ottima di Ubuntu. Visto che il pc è arrivato dalla fabbrica con il sistema già preinstallato, sono rimasto colpito dal fatto che in quelle poche ore che l’ho provato il touch mi si sia bloccato varie volte e per tornare ad utilizzarlo ho dovuto riavviare il pc. Mi aspettavo da Dell un’integrazione totale dei driver anche su Ubuntu.

Prezzi, si parte da 1249 fino a 2099 per la versione top con Windows 10 e 1Tb di spazio, mentre la versione che ho provato con Ubuntu e 500GB viene 1799, anche se fino al 26 ottobre (oggi) c’è la possibilità di usufruire di uno sconto di 100 Euro tramite codice che si trova sul sito ufficiale Dell.

Mi spiace solo non aver avuto più tempo per testare la potenza di calcolo della nuova Cpu Kaby Lake, per vedere anche i reali consumi sotto stress della nuova Cpu di Intel e per testare anche quanto potesse scaldare. Spero in futuro di avere un’altra opportunità simile e di poter usare e testare più affondo qualche nuovo pc.

Comunque se avete qualunque domanda chiedete pure, cercherò se possibile di rispondere nel più breve tempo possibile.

Next Post

Previous Post

Leave a Reply

© 2022 NonSoloMobile

Theme by Anders Norén

Follow by Email
YouTube